logoleft

Arte rupestre

In Sudafrica per ammirare una tra le migliori arti rupestri del mondo  

L’arte rupestre in Sudafrica è sopravvissuta fino ad oggi grazie agli spostamenti che il popolo dei San ha fatto nel corso dei secoli, spingendosi verso il deserto del Kalahari e le montagne del Drakensberg nel KwaZulu-Natal.

Sulle montagne del Drakensberg e nella regione del Cederberg nel Western Cape, è possibile ammirare l'arte rupestre sudafricana dei San Bushmen - gli abitanti originari del Paese.  I disegni di questo popolo hanno a lungo affascinato gli studiosi di tutto il mondo per la loro semplicità e l'audace utilizzo del colore.

I San non avevano un’organizzazione tribale e la loro vita si basava su una primitiva agricoltura e sulla caccia. Quando gli europei arrivarono, i San furono cacciati e spinti verso aree remote del Paese, come il deserto del Kalahari, il Drakensberg e le montagne Maluti, dove la loro arte è riuscita a sopravvivere fino ai giorni nostri.

Gli esperti di pittura rupestre concordano nell'affermare che le opere dei San Bushmen sono le più numerose e sorprendentemente avanzate al mondo, ed è per questo che i siti di arte rupestre in Sudafrica sono protetti come patrimonio nazionale.

Si ritiene che gli autori di questi disegni siano gli sciamani San che dopo aver raggiunto lo stato di trance attraverso danze rituali, dipingevano le loro visioni. La particolare cultura spirituale dei San è stata presentata al mondo dall’autore Laurens van der Postnella sua opera “Il Mondo perduto del Kalahari”, pubblicata nel 1958.

Alcune testimonianze artistiche rurali sono raccolte  nel più antico museo del Sudafrica, il Museo Iziko SA a Cape Town. Aperto nel 1825, questo vanta infatti un’eccezionale esposizione di arte rupestre sudafricana, inclusa un’intera sezione dedicata alle caverne.

Esistono anche altri siti e musei dove è possibile apprezzare le arti rupestri sudafricane: degno di nota è il sito all’aria aperta del Bushman Cave Museum e il Giant's Castle Reserve nel Drakensberg che possiede ben 500 pitture, alcune delle quali si pensa abbiano più di 2000 anni. Altro sito interessante è quello Kamberg, vicino a Estcourt nel KwaZulu-Natal, che  può essere visitato solo con una guida. E infine  meritano una citazione il Bushman’s Kloof nella regione del Cederberg, spettacolare galleria naturale di arte rupestre, così come le montagne Gifberg nel Western Cape.

Per saperne di più

Drakensberg Tourism
Drakensberg Tourism Association
Travellers Rest