logoleft

La Culla dell'Umanità

Un patrimonio africano per il mondo  

La culla dell’umanità in Sudafrica conserva sepolti i segreti più profondi dell’origine della nostra specie. Esplora e cogli il meglio di questo intrigante sito patrimonio dell’umanità.

Nella provincia del Gaauteng, e nella vicina provincia del North West, si trova uno dei luoghi dove sono stati ritrovati più resti di ominidi al mondo, un tesoro nascosto nel quale scovare "indizi" sui nostri primi antenati. Questi fossili svelano così tante informazioni che l’area è stata soprannominata Culla dell’Umanità e l’UNESCO l’ha proclamata Sito Patrimonio dell’Umanità. Un affascinante elenco di personaggi è emerso da questo luogo.. la leggendaria Mrs Ples, un teschio di australopiteco africano di 2 milioni di anni e Little Foor di 3 milioni di anni, uno scheletro quasi completo. Nel 2005 il sito fu esteso per includere il Sito Fossile di Taung Skull nella provincia di North West, aggiungendo alla famiglia il Taung Child, un teschio si crede sia appartenuto a un bimbo di 3 anni.

Più recentemente, un nuovo fossile è stato ritrovato e mostrato al pubblico: uno scheletro parziale di una donna di 2 milioni di anni e il fossile di un giovane uomo. La prima volta che 2 fossili di ominidi sono stati trovati insieme. Questa scoperta ha provocato grande euforia tra gli scienziati internazionali. Un aspetto importante della Culla della Umanità in Sudafrica è raprresentato dal punto d’informazione del Maropeng Visitor Center, costruito a forma di tumuli o tombe, che simboleggiano i segreti dei nostri antenati sepolti in profondità. Le sue mostre sono strutturate come un viaggio di scoperta dal passato al futuro ed includono innovazioni come la corsa sotterranea in barca e schermi interattivi che sono particolarmente adatti per i bambini.

Oltre al visitor centre, ci sono 15 maggiori siti di fossili nella Culla dell’Umanità in Sudafrica, dei quali il più conosciuto è rappresentato dalle Sterkfontein Caves. Possono essere visitate in un affascinante viaggio che include la discesa a 60 m sotto terra. Le Wonder Caves ad 8 km di distanza sono aperte al pubblico. Indicando un antenato comune per tutto il genere umano nella Culla dell’Umanità, il Sudafrica unisce tutte le nazioni e suggerisce che tutte possono rivendicare una eredità africana.

Per saperne di più

Cradle of Humankind World Heritage Site
Maropeng
United Nations Educational, Scientific and Cultural Organisation (UNESCO)