logoleft

Il progetto Maloti-Drakensberg Transfrontier

Un progetto a difesa del delicato equilibrio naturale del “più grande serbatoio d'acqua dell'Africa”: i monti Drakensberg e Maloti.

Il progetto Maloti-Drakensberg Transfrontier è un’iniziativa che vede una collaborazione tra Sudafrica e Lesotho a tutela dell’eccezionale biodiversità dei Monti Drakensberg (Sudafrica, provincia del KwaZulu-Natal) e Maloti (Lesotho).

Quest’area dall’ecosistema unico è di rilevanza mondiale per il suo ricco endemismo, per le sorgenti di acqua dolce e le zone umide, e per il grande valore storico e culturale che racchiude.

Le scoscese montagne di basalto, affiancate da contrafforti in pietra arenaria, sono resti di lava risalenti a 180 milioni di anni fa. Gli altopiani ospitano anche alcune delle specie più rare di uccelli sudafricani. Questa zona umida è anche un enorme bacino idrografico, grazie a numerose sorgenti e acque paludose.

Uno dei periodi migliori per visitare i monti Drakensberg è tra novembre e febbraio, quando le praterie sono infiammate dai colori dei fiori: la protea, i gladioli africani e le orchidee. È inoltre frequente individuare numerose piante di aloe.

Per guidarvi alla scoperta di questi posti meravigliosi è stata istituita anche la Maloti Drakensberg Route.

Per saperne di più

Maloti-Drakensberg Transfrontier Project
Maloti Drakensberg Route
KwaZulu-Natal Wildlife
Peace Parks Foundation