logoleft

Tour in mountain bike

Pedalando alla scoperta del Sudafrica

La spettacolare natura sudafricana può essere attraversata anche in bicicletta. Ogni provincia offre percorsi di tutti i livelli, da quelli adatti agli esperti agli itinerari più semplici, che si snodano dolcemente tra paesaggi mozzafiato.

Le bellezze naturali e i maestosi panorami del Sudafrica sono un vero paradiso per gli appassionati di bicicletta. Numerosi i percorsi per scoprire gli angoli più spettacolari del Paese in sella a una mountain bike.

Tra i tracciati più originali ci sono quelli alla scoperta dei Big 5 (elefante, leone, rinoceronte, leopardo e bufalo) nel Kruger National Park, il parco con la più alta concentrazione di mammiferi al mondo. Nonostante possa sembrare strano pedalare nella savana abitata da leoni e leopardi, è sicuramente questo un modo originale e affascinante per apprezzare la ricchezza della fauna selvatica. I gruppi, composti da sei persone al massimo, sono accompagnati lungo i sentieri da due esperti ranger che garantiscono la sicurezza e forniscono dettagli impossibili da cogliere a bordo di un’auto.

Anche lo spettacolare paesaggio del Western Cape, dove Oceano Indiano e Atlantico si incontrano, può essere lo sfondo perfetto per escursioni in bicicletta. L’area di Cape Town è ricca di splendidi percorsi per mountain bike, tra cui gli itinerari per la Table Mountain, quelli nelle Winelands o il giro completo di Cape Point, che richiede una giornata intera. Anche la Riserva naturale De Hoop, a circa tre ore da Cape Town, offre alcuni percorsi panoramici, mentre quelli più popolari si trovano lungo la famosa Garden Route. Qui ci sono chilometri di tracciati per mountain bike e jeep che attraversano la fitta foresta indigena, le piantagioni, le colorate distese di fynbos e si snodano lungo le scogliere affacciate sull’oceano. Il passo Swartberg, nelle vicinanze della città di Oudtshoorn, offre ai ciclisti un’eccezionale opportunità: un giro organizzato in minibus porta dalla costa al passo consentendo agli sportivi più audaci di effettuare in bicicletta i 50 km di ritorno a Knysna lungo la vertiginosa discesa panoramica. L’escursione, di una giornata intera, include la visita alle caverne Cango, agli allevamenti di struzzi e ad altre attrazioni lungo la strada.

Anche la provincia dell’Eastern Cape vanta eccezionali itinerari per mountain bike, specialmente a Port Elizabeth e dintorni: tra questi spiccano i percorsi della Riserva di Fiori selvatici Van Stadens. Molto interessante è anche l’esplorazione dell’area dei monti Hogsback lungo le strade forestali. Infine c’è la Wild Coast con i suoi percorsi d’avventura da esplorare in gruppo o, meglio ancora, con un veicolo al seguito.

I monti Drakensberg nel KwaZulu-Natal sono attraversati da piste per jeep, ottime da esplorare per i ciclisti esperti. La più affascinante è quella di Sani Pass, che risale a zigzag le valli fino al Lesotho con ripidi tornanti che superano 1200 metri di dislivello in appena 8 km. La salita è piuttosto impegnativa ma è la discesa che fa veramente venire i brividi! Le strettissime curve, i lunghi tratti diritti e la superficie scivolosa della strada consigliano estrema prudenza soprattutto ai principianti. Naturalmente, il rischio della discesa rende il Sani Pass un percorso estremamente attraente per chi cerca l’adrenalina su due ruote.

 

Per saperne di più:

Kruger National Park

Mountain Bike South Africa

Mountain Biking Africa

Downhill Adventures

Live 2 Ride – Mountain Biking

Pedal Power Association